Accedi al sito
Serve aiuto?

Annunci

« Indietro

In viaggio con il proprio animale
Autore: Dr. Colnago
Data: 14-08-2017
Estate, tempo di vacanze. Se portate con voi il vostro compagno a quattro zampe ecco qualche consiglio utile.
E' meglio verificare per tempo che Fufi o Micio sopportino l'automobile. In caso di mal d'auto è possibile abituarli con ripetuti brevi tragitti, rigorosamente a stomaco vuoto, se non bastasse, esistono farmaci che risolvono egregiamente il problema. Inutile ricordare di non lasciarli mai chiusi soli in macchina.
In treno tenete presente che vi verrà richiesta l'iscrizione all'anagrafe canina e che solo chi viaggia nell'apposito trasportino (70x50x30 massimo) non paga.
In aereo ogni compagnia ha le sue regole, di norma è accettato in cabina un trasportino di dimensioni non oltre i 45x 25x30 cm e del peso non superiore a dieci chili, negli altri casi l'animale dovrà viaggiare nell'apposita stiva pressurizzata.
Qualunque sia il mezzo occorre avere con sè il libretto sanitario che attesti che l'animale sia chippato ed in regola con le vaccinazioni.
Nel caso ci si rechi all'estero è obbligatorio ottenere dal Servizio Veterinario il passaporto del proprio animale, ottenibile dopo l'iscrizione in anagrafe e trascorsi almeno 21 gioni dalla vaccinazione antirabbica. Taluni paesi extra UE richiedono anche la titolazione anticorpale per la rabbia, pertanto è sempre opportuno informarsi presso l'ambasciata del paese di destinazione.
In talune aree sono presenti patologie assenti o poco frequenti nelle nostre zone per le quali, in certi casi, sussistono modalità atte a ridurre la possibilità di ammalarsi.
Per ogni dubbio chiamate o passate in ambulatorio e ...buon viaggio!

Info Contatti

Ambulatorio Veterinario Dott. Franco Colnago
Via Mazzini, 41
20056 - Trezzo sull'Adda
Milano - Italia
C.F. / P.Iva: 10021190151
Tel: 02 90 93 96 44 -- 335 54 59 818
info@minivet.eu

Newsletter